Butterfly Gala a Modena
Butterfly Gala a Modena
6 Febbraio 2023
Il Resto del Carlino: La solidarietà vola e incanta il Comunale
7 Febbraio 2023
Butterfly Gala a Modena
6 Febbraio 2023
Il Resto del Carlino: La solidarietà vola e incanta il Comunale
7 Febbraio 2023

7 febbraio 2023


Ci sono serate che lasciano senza parole: ieri è stata una di quelle!

Le persone da ringraziare, per aver reso possibile tutto questo, sono tantissime.

Eleonora Buratto per aver messo la sua voce incredibile a disposizione di tutti noi, regalandoci emozioni difficili da descrivere e impossibili da dimenticare.

L’OFI Orchestra Filarmonica Italiana, magistralmente diretta dal maestro Aldo Sisillo, per la meraviglia dei suoni con cui ha accompagnato il canto di Eleonora e suonato per noi.

Il Teatro Pavarotti-Freni Modena per l’accoglienza e l’assistenza nell’organizzazione dell’evento. Modena Belcanto e la famiglia di Mirella Freni per aver sposato la causa dei bambini farfalla.

Il Comune di Modena, l’assessore alla cultura Andrea Bortolamasi e il sindaco Gian Carlo Muzzarelli per Modena per la sensibilità che sempre dimostrano per i bambini farfalla, per la ricerca e per la clinica.

Il personale di Holostem Terapie Avanzate e del Centro di Medicina Rigenerativa “Stefano Ferrari” e i medici e gli infermieri dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena per l’entusiasmo con cui hanno accolto l’invito all’evento e per la loro preziosissima partecipazione. Per loro prendersi cura dei bambini farfalla è davvero una missione e non mancano mai di dimostrarlo.

Debra Südtirol – Alto Adige di cui Eleonora Buratto è testimonial e con cui abbiamo collaborato da quando siamo nati e ASEOP OdV che mette a disposizione dei nostri pazienti La casa di Fausta e la cui collaborazione è per noi davvero preziosa.

Infine, ma non per importanza, un grazie immenso ai tanti amici de Le ali di Camilla, che hanno voluto essere al nostro fianco in una serata così importante, in presenza, come Anna Mei ed Ermanno Zanotti di Telethon – Coordinamento di Modena, e persino a distanza, facendoci prevenire contributi per la serata.

Senza di voi, tutti voi, non potremmo portare avanti i nostri progetti per supportare la ricerca e la clinica e cercare, nel nostro piccolo, di rendere un pochino più serena la vita dei bambini farfalla.

Un pensiero speciale va a chi non c’è più e che avremmo tanto voluto potesse essere con noi in una serata così speciale. E alle loro famiglie. Che sono e saranno sempre anche la nostra grande famiglia.